Main menu
16/05/18

Festa dei Musei e Notte europea dei musei

Sabato 19 maggio 2018

Notte europea dei musei

Apertura serale a € 1

Percorso didattico alla mostra di Pistoletto

“Ritratti allo specchio… con famiglie”

#FestaDeiMusei2018 #NotteDeiMusei2018 #museitaliani #hyperconnectedmuseums #MuseiIperconnessi #EuropeForCulture

 

 

Il Museo di Palazzo Ducale aderisce all’iniziativa della Notte Europea dei Musei sabato 19 maggio prolungando - in continuità - l’apertura del museo fino alle ore 22.15 (orario biglietteria 18.20 – 21.20).

Nell’orario serale l’ingresso avverrà con biglietto promozionale di € 1. L’accesso alla Camera degli Sposi sarà consentito fino al raggiungimento del limite giornaliero di 1.500 ingressi.

Sarà visitabile in orario serale anche la mostra di Michelangelo Pistoletto allestita nella suggestiva cornice dell’Appartamento della Rustica, con ingresso dal Giardino dei Semplici. Alle ore 20.30 Renata Casarin e Lara Zanetti dei Servizi educativi del Museo accompagneranno le famiglie alla scoperta del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto: i presenti saranno provocati a confrontarsi con la vertigine della moltiplicazione della propria immagine nel gioco di specchi creato dall’artista; polaroid e dispositivi mobili saranno strumenti di gioco per i ritratti allo specchio.

Leggi tutto...
16/05/18

Assemblea sindacale

ASSEMBLEA SINDACALE
Giovedì 17 maggio

Si comunica che domani, giovedì 17 maggio, dalle ore 12 alle ore 13.30 si terrà una assemblea sindacale dei lavoratori di Palazzo Ducale. In tale orario sarà comunque garantita l’apertura del Castello di San Giorgio e della Corte Nuova.
Ci scusiamo per il possibile disagio.

Leggi tutto...
14/05/18

RIFLEXIONE

RIFLEXIONE

Heinz Lechner / Anna Di Prospero

Mostra a cura di Peter Assmann e Renata Casarin

in collaborazione con Art Verona Level0

 

Heinz Lechner e Anna Di Prospero, due fotografi appartenenti a generazioni e nazionalità diverse, condividono nel loro lavoro l’interesse per l’architettura quasi intesa come corpo vivente, capace di riflettere la concezione del tempo e dello spazio dell’epoca che l’hanno generata. Heinz Lechner vede la realtà con una lente d’ingrandimento quasi concettualmente omologa a quella dell’obiettivo con cui mette a fuoco o sfuoca ambienti, elementi di arredo, verdi paesaggi urbani. Ne risulta una restituzione silente e immota dell’habitat umano, di cui intende catturarne la bellezza. L’artista impiega spesso gli specchi per ottenere un effetto di straniamento funzionale a inquadrare, in una apparente contraddizione, elementi dell’habitat quotidiano. Anna Di Prospero utilizza la propria persona per porsi in relazione con le icone architettoniche contemporanee o con un lavoro site specific è essa stessa misura di alcuni luoghi simbolo del Palazzo Ducale. L’attitudine alla “riflexione si manifesta nelle sue opere in quella sospensione e insieme attesa che creano un alone di mistero e di malinconia che il riguardante coglie egli stesso sorpreso ad ogni sguardo. Il suo lavoro si è concentrato anche sul tema degli affetti, dando origine a una serie di immagini divenute esse stesse icone di uno stato intimo che appartiene a tutti noi.

 

 

 

Mostra a cura di Peter Assmann e Renata Casarin in collaborazione con Art Verona Level0

Inaugurazione: 25 maggio ore 18.00

Apertura mostra: 26 maggio – 15 luglio 2018

Orari di apertura: da martedì a domenica, 14.00 – 19.00

Accesso: da martedì a sabato ingresso libero, domenica e festivi ingresso con biglietto del Museo di Palazzo Ducale

Leggi tutto...
14/05/18

Il giro del mondo in 8 stanze

Il giro del mondo in 8 stanze

Un viaggio attraverso il cosmorama di Hubert Sattler (1817-1904)

Mantova, Complesso Museale Palazzo Ducale, Castello di San Giorgio

20 maggio - 16 settembre 2018

 

La mostra che si presenta nelle sale espositive del Castello di San Giorgio intende accompagnare il pubblico in un ideale ‘giro del mondo’ attraverso le otto stanze in cui si articola il percorso di visita. Come il protagonista del romanzo di Jules Verne, il visitatore si troverà immerso in paesaggi e contesti dei più vari, potendo vivere il sogno del viaggio nell’Ottocento. I “cosmorami” del pittore di Salisburgo Hubert Sattler (1817-1904), ovvero vedute di paesaggi e città realizzate con estrema precisione tecnica e in grado di rendere al massimo l’illusione della realtà, ci trasportano in mondi lontani e preservano ancora oggi, epoca in cui la rivoluzione di internet ha reso tutto vicino, un fascino inalterato. Grazie alla disponibilità del Salzburg Museum questi dipinti possono essere proposti per la prima volta al pubblico italiano e offrire lo spunto per una più ampia riflessione sul tema del viaggio nell’Ottocento.

A partire da una prima sezione dedicata agli aspetti più pratici del viaggiare, l’itinerario condurrà il visitatore in varie tappe attraversando l’Europa, il Vicino Oriente e l’America. Mediante le splendide visioni di Hubert Sattler saremo prima in Italia, la terra del sogno e del mito, poi nelle metropoli europee di Parigi e Londra, e in seguito in Spagna, passando per le Alpi. Attraversando il Mediterraneo ci troveremo poi in Egitto e nel Vicino Oriente, mete che hanno da sempre incuriosito i viaggiatori europei per la loro cultura esotica. Infine la lontana America si presenterà ai nostri occhi nei suoi sconfinati paesaggi e nelle sue città in rapida evoluzione. Accanto al viaggio compiuto per diletto, non si può dimenticare quello determinato invece dalla necessità, illustrato da alcune testimonianze del fenomeno dell’emigrazione, che spinse molti a cercare fortuna lontano dalla propria patria.

Questo ‘viaggio’ è stato reso possibile dall’apporto scientifico del professor Attilio Brilli, massimo esperto di tale tematica, con la collaborazione del Direttore del Complesso Museale di Palazzo Ducale, Mag. Dr. Peter Assmann, di Johannes Ramharter e di Nina Knieling, oltre che dal contributo dei prestatori e di tutta l’équipe di Palazzo Ducale.

 

 

Mostra a cura di Attilio Brilli, in collaborazione con Johannes Ramharter, Peter Assmann, Nina Knieling

Inaugurazione: 19 maggio ore 18.00

Apertura mostra: 20 maggio – 16 settembre 2018

Orari di apertura: da martedì a domenica, 8.15 – 19.15 (chiusura cassa 18.20)

Accesso: biglietto intero € 12, ridotto € 7,50

 

 

Leggi tutto...
11/05/18

Trame Sonore 30 maggio - 3 giugno 2018

Ci accingiamo ad inaugurare la sesta edizione del Festival Internazionale di Musica da Camera “Trame Sonore”, un festival unico in Italia nel suo genere, che ha proposto al pubblico con una formula innovativa l’esperienza della musica classica dal vivo, assaporata in luoghi storici e ricchi d’arte – sempre con il nostro grande complesso del Palazzo Ducale al centro. Nell’anno del trecentesimo anniversario del soggiorno a Mantova di Antonio Vivaldi una parte del programma renderà omaggio al maestro veneziano, che presumibilmente proprio qui, quando viveva al Palazzo Ducale ha composto le celeberrime Quattro stagioni.

Il Palazzo Ducale, nel suo ruolo di principale monumento cittadino, rinnova quindi con convinzione la collaborazione al progetto promosso dall’Orchestra da Camera di Mantova, confermando la fiducia in un format che sta diventando sempre più internazionale com’è l’obiettivo del nostro museo: da quest’anno infatti il festival fa rete con cinque festival internazionali di musica da camera che si tengono in varie parti del mondo Kammermusikfest Lockenhaus, Austria, West Cork Chamber Music Festival, Bantry, Irlanda, The Kuhmo Festival, Finlandia e Ilumina Festival, San Paolo, Brasile.

Con grande orgoglio andiamo a ospitare nelle nostre prestigiose sale Trame sonore, ringraziando tutti i nostri partner e tutto il personale tecnico scientifico e di vigilanza che si adopera per la riuscita dell’evento.

 

Dal 31/05 al 02/06/2018 in occasione del Festival internazionale di musica da camera "Trame Sonore" il biglietto di ingresso al museo sarà aumentato di € 3,00 e includerà la possibilità di assistere a tutti i concerti previsti nella stessa giornata all'interno del museo. Rimane invariata la gratuità della prima domenica del mese, 3 giugno 2018.

Il programma completo dell'evento e tutte le informazioni utili su -> www.mantovachamber.com 

Leggi tutto...
04/05/18

Domenica 6 maggio 2018

Torna l'appuntamento con la #domenicalmuseo ogni prima domenica del mese si entra gratuitamente nei musei statali.

In queste giornate particolari non è attivo il servizio di prenotazione ed è necessario mettersi in coda alla biglietteria. L'ingresso al Castello e alla Camera degli Sposi sarà consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili (1.500).

Alle ore 10, 11, 12, 15 e 16 partiranno le visite guidate ad orario fisso, il servizio costa € 5 a persona e si prenota direttamente alla biglietteria al momento dell'ingresso.

Si ricorda che ogni prima domenica del mese è attivo dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18 il servizio di dog-sitter Rubino va al museo, prenotabile via cell. 333 8239112 o mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al costo di € 5,00.

Leggi tutto...
27/04/18

Sabato 28 aprile assemblea sindacale

Si comunica che sabato 28 aprile dalle ore 13.00 alle ore 15.00 è stata indetta una assemblea sindacale, in tale orario è comunque garantita l’apertura del Castello di San Giorgio con la Camera degli Sposi.

Ci scusiamo per il possibile disagio.

 

Leggi tutto...
26/04/18

Aperture 30 aprile e 1° maggio

Si comunica che lunedì 30 aprile Palazzo Ducale sarà regolarmente aperto al pubblico, consentendo la visita alla reggia dei Gonzaga in occasione dell’intero ponte del 1° maggio.

La Direzione esprime il proprio ringraziamento al personale, alle Rsu e alle sigle sindacali che hanno supportato l’iniziativa, permettendo il raggiungimento di un accordo in linea con la normativa ministeriale, espletati tutti i passi necessari. Un ringraziamento particolare va ai dipendenti che si sono resi disponibili nella giornata di chiusura del Museo per garantirne l’apertura nella giornata di lunedì.

Nella mattinata saranno regolarmente accessibili il Castello di S. Giorgio con la Camera degli Sposi e Corte Nuova; nel pomeriggio (dalle 13.45 fino all’orario di chiusura - ultimo ingresso alla Camera degli Sposi 18.30 salvo esaurimento anticipato dei 1.500 ingressi consentiti) apriranno anche Corte Vecchia e LaGalleria - Spazio Arte contemporanea.

Sarà aperta dalle 10 alle 18 anche la mostra dedicata a Michelangelo Pistoletto allestita nell'Appartamento della Rustica (ingresso e biglietto autonomo).

 

Leggi tutto...
17/04/18

IL DISEGNO: UN’ESPERIENZA DI ACCADEMIA AL MUSEO BELLOAPERTO: LABORATORIO SENZA BARRIERE

IL DISEGNO: UN’ESPERIENZA DI ACCADEMIA AL MUSEO 

BELLOAPERTO: LABORATORIO SENZA BARRIERE

Riprendono le due attività educative e formative rivolte agli adulti che, con sensibilità e culture diverse, condividono l’attitudine creativa, il desiderio di sperimentazione, la necessità di confrontarsi con un luogo di estrema bellezza come è il Palazzo Ducale di Mantova. Si tratta di percorsi già avviati dal 2015 dai Servizi Educativi e dal Laboratorio di Restauro, con la consulenza per “Belloaperto” della Dott.ssa Daniela Rosi, docente dell’Associazione LAO-Laboratorio per artisti outsider. Le due attività distinte per modalità di incontri e partecipanti vengono ora arricchite da un reciproco scambio esperienziale con la condivisione una volta al mese del laboratorio creativo.

 

Il Disegno: un’esperienza di Accademia al museo

Il percorso intende riannodare il Palazzo Ducale all’Accademia fondata a Mantova per volere di Maria Teresa d’Austria nel 1752, per trovare, nel fare, la ricchezza dell’antico. Palazzo Ducale offre la possibilità di esperire l’esercizio creativo all’interno del museo; questo percorso sino a tutto il 2017 è stato coordinato da Chiara Reggiani del Laboratorio di Restauro e da quest’anno – in ragione del trasferimento della restauratrice ad altro istituto – il professor Giorgo Foroni, già componente del gruppo di lavoro, si occuperà di seguire i partecipanti al progetto.

Descrizione

I partecipanti con l’aiuto del tutor sperimentano diverse tecniche, ritraendo dal vero le opere esposte. Gli elaborati, dopo essere stati fotografati, rimangono al partecipante, a documento di questa esperienza.

Modalità

Ogni martedì dalle 9.30 alle 12 circa è diventato consuetudine il ritrovo di un gruppo di persone che di volta in volta si posizionano in alcuni ambienti museali per sperimentare diverse tecniche e ritrarre dal vero le opere esposte o dettagli degli apparati decorativi. I risultati raggiunti dai fedeli “iscritti” al percorso sono notevoli e la raccolta documentaria del lavoro svolto attesta come l’esercizio continuo abbia notevolmente confermato le attitudini al disegno e consentito anche un approccio sempre più libero alla creazione artistica.

La partecipazione al laboratorio si acquisisce con il biglietto d’ingresso al Museo (€ 6,50; ridotto e gratuito per gli aventi diritto); in alternativa si può usufruire dell’abbonamento annuale valido dalla data di acquisto (€ 29,00) + biglietto didattica di € 5,00.

 

Belloaperto: laboratorio senza barriere

Forti della bella esperienza, ormai pluriennale, di apertura del BELLO a tutti, proponiamo un percorso laboratoriale rivolto ad artisti che vivono in posizione di marginalità sociale o che afferiscono a servizi psicosociali o vivono in comunità protette, che hanno poche occasioni di poter sperimentarsi come artisti fuori dai luoghi socio/sanitari e assieme ad altri.

Vogliamo proporre loro sia la libera espressione attraverso il disegno, la pittura, la scultura e sia esperienze di arte applicata come la realizzazione ceramica o di altri manufatti di design. Dare la possibilità di fare tutto ciò nella prestigiosa sede di Palazzo Ducale di Mantova ha come scopo quello di proporre la bellezza come cura ed elevazione morale e culturale di ogni persona e, soprattutto, di chi, spesso, ha poche occasioni di vivere il proprio fare arte in luoghi deputati all’arte.

L’intento è anche quello di favorire l’integrazione, in quanto si prevede un momento di conduzione mista con tutti i cittadini che frequentano i laboratori creativi di Palazzo Ducale.

Il laboratorio, sia sul piano creativo che su quello sociale, per “il fare assieme” porta al superamento dell’emarginazione e rende possibile la crescita culturale e artistica collettiva.

Descrizione

In collaborazione e su indicazione dei responsabili di Palazzo Ducale, verranno scelte delle sale dove una volta al mese gli artisti che operano negli atelier dei centri psicosociali, delle cooperative sociali o delle residenze protette, verranno a dipingere tutti assieme.

Una volta al mese, poi, gli stessi potranno affiancarsi al laboratorio di disegno aperto a tutta la cittadinanza, sempre seguiti dal conduttore di BELLOAPERTO.

Modalità

I Servizi Educativi del Museo di Palazzo Ducale, nelle figure di Renata Casarin e di Michela Zurla, in qualità di tutor, unitamente a Daniela Rosi, docente dell’Associazione LAO-Laboratorio per artisti outsider cureranno il lavoro laboratoriale condotto in luoghi del Palazzo Ducale anche inusitati, funzionali ad accogliere quanti vogliono sperimentare un laboratorio senza barriere.

Gli atelier saranno operativi ogni ultimo giovedì del mese a partire dal 26 aprile sino a novembre 2018, per la durata di due ore.

La partecipazione al laboratorio si acquisisce con il biglietto d'ingresso al Museo ed è gratuito.

 

 

Leggi tutto...
05/04/18

EVENTO ANNULLATO!

++++ ATTENZIONE ++++

EVENTO ANNULLATO

 

 

---------------------------------------------------------------

TERZO PARADISO
Da Mantova al mondo e ritorno
2005-2018

Il prossimo 14 aprile Cittadellarte Fondazione Pistoletto e Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea organizzano una giornata di formazione rivolta a insegnanti e educatori, in collaborazione con i Servizi Educativi del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova.

Sarà presentato il progetto artistico di Michelangelo Pistoletto che pone "l’Arte al Centro" del pensiero educativo, per generare “Scuole di Svolta”. Lo faremo attraverso: visite, testimonianze, esperienze metodologiche, lectures e workshops.

 

Data: sabato 14 aprile

Orario: 10-13 / 14-17 

Sede: Mantova - Complesso Museale Palazzo Ducale - Atrio degli Arcieri 

Destinatari: insegnanti di ogni ordine e grado


Dal 2011, il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli ha ottenuto dal MIUR, Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’accreditamento come ente di formazione per il personale della scuola.

Al termine della giornata verrà rilasciato attestato di partecipazione.

 

Scarica il programma del Corso

 

INFO 

Servizi Educativi del Museo di Palazzo Ducale 
0376 352128 • 0376 352152 • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

Leggi tutto...
28/03/18

Orari apertura festività pasquali

Il Museo di Palazzo Ducale sarà aperto la domenica di Pasqua con orario ordinario (8.15-19.15) e modalità di ingresso della prima domenica del mese: ingresso gratuito senza servizio di prenotazione.
Sarà attivo il servizio di visite guidate ad orario fisso con partenze alle ore 10.00, 11.00, 12.00, 15.00 e 16.00. Il servizio guida costa € 5,00 a persona e si prenota direttamente alla biglietteria al momento dell’ingresso.
L’ingresso alla Camera degli Sposi sarà consentito fino ad esaurimento dei 1.500 posti giornalieri disponibili.
 
Il Museo di Palazzo Ducale rimarrà invece CHIUSO il Lunedì dell'Angelo, 2 aprile 2018.
 
La mostra di Michelangelo Pistoletto nell’Appartamento della Rustica sarà aperta sia a Pasqua che Pasquetta con orario 10 – 18.
 
 
Leggi tutto...
20/03/18

Michelangelo Pistoletto

Da Cittadellarte alla Civiltà dell’Arte

Michelangelo Pistoletto

Mantova, Palazzo Ducale, Appartamento della Rustica, Cortile della Cavallerizza

23 marzo – 12 giugno 2018

 

Orari: dal venerdì alla domenica, dalle 10 alle 18,

Biglietto ingresso: € 10,00 intero, € 5 ridotto

(Ingresso autonomo e visita indipendente dal Complesso museale di Palazzo Ducale)

 

Da Cittadellarte alla Civiltà dell’Arte è il titolo della mostra di Michelangelo Pistoletto che si terrà, a partire dal 23 marzo sino al 12 giugno 2018, nell’Appartamento della Rustica e nel Cortile della Cavallerizza, presso il Palazzo Ducale di Mantova. La mostra, frutto di una collaborazione tra il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto e Moz-Art (Arte Contemporanea), con la curatela critica di Peter Assmann, Fortunato D’Amico, Sergio Pajola e con i contributi di Renata Casarin, Marco Farano, Gianfranco Ferlisi, Antonio Mazzeri, Paolo Naldini e Giuliano Vallani ripercorre, a ritroso, il percorso estetico del più rappresentativo artista contemporaneo italiano nel mondo.

 

Un’esperienza unica, quella di Michelangelo Pistoletto, sempre più orientata a unire l’operatività espressiva ad una militanza propositiva in tutti quegli ambienti rappresentativi delle istanze dei cittadini interessati alla trasformazione sociale ed ambientale. Insieme a loro per studiare e realizzare progetti che stimolano la partecipazione degli individui alle azioni di cambiamento e di rigenerazione del territorio.

Le installazioni, nel contesto della rassegna, seguono una logica narrativa che esorta alla comprensione di una ricerca artistica sviluppata in oltre 60 anni di attività, e che a partire dai primi autoritratti, passando per i quadri specchianti, trasferisce la riflessione da se stesso all’incontro con il mondo esterno e gli altri. Le opere esposte sono perciò le testimonianze di un percorso che s’interroga sui concetti filosofici, spirituali, sociali, scientifici, in una dimensione che riconosce nell’arte lo strumento per dare forme reali all’etica finalizzata al completamento dell’opera di umanizzazione, al rispetto umano delle diversità, alla salvaguardia dell’ambiente, all’ominiteismo e alla demopraxia. 

 

Dopo la presentazione del Manifesto Progetto Arte, nel 1994, in cui Michelangelo Pistoletto propone un nuovo ruolo dell’artista che mette al centro l’arte quale strumento diretto di interazione con tutti gli ambiti dell' attività umana, nel 1998, in un ex opificio tessile di Biella nasce Cittadellarte. Presto diventerà grande laboratorio frequentato da centinaia di giovani artisti provenienti da tutto il mondo.

L’obiettivo è di generare attraverso l’arte processi di trasformazione responsabile nei diversi settori del tessuto sociale. L’Arte è lo strumento interdisciplinare, multiculturale, flessibile e adatto a interconnettere saperi, persone, luoghi, a generare percorsi consapevoli e responsabili nei confronti della comunità. Educazione, Ecologia, Economia, Politica, Spiritualità, Produzione, Lavoro, Comunicazione, Architettura, Moda e Nutrimento sono i dipartimenti di Cittadellarte che hanno dato avvio a un diretta interazione con enti pubblici e privati e con tutte quella strutture della società interessate al cambiamento.

 

Cittadellarte è un grande laboratorio, un generatore di energia creativa, oggi rappresentato nel mondo da centinaia di Ambasciatori che, attraverso i Forum e i Cantieri, si impegnano sul proprio territorio a realizzare il progetto etico dell’arte, sviluppato con il metodo della Trinamica e sintetizzato dal simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto.

La rassegna, in tale contesto, metterà a disposizione del pubblico scolastico un interessantissimo percorso didattico curato dai Servizi Educativi del Complesso Museale Palazzo Ducale intitolato «Ritratti allo specchio». Il 14 aprile 2018 sarà inoltre organizzata una giornata formativa dedicata agli studenti di licei e università in collaborazione con il Museo del Castello di Rivoli.

 

L’iniziativa espositiva, nata da un’idea di Moz-Art (Arte Contemporanea), si avvale, inoltre, della collaborazione della Società di Palazzo Ducale, del supporto della Fondazione Banca Agricola Mantovana, della Fondazione Comunità Mantovana, della Fondazione Bpa, del Gruppo Tea e del Comune di Mantova.

Il progetto è realizzato grazie anche al contributo del main partner Mantova Outlet Village, la più grande realtà commerciale della provincia che sostiene abitualmente, sia internamente - nei propri spazi - sia nelle iniziative del territorio, la cultura nelle sue varie declinazioni e del Gruppo Serugeri di Verona che supporta l’associazione Moz-Art (Arte Contemporanea) nelle sue diverse iniziative.

 

La mostra sarà aperta dal venerdì alla domenica, dalle 10 alle 18, con un costo d’ingresso di 10 euro. Ingresso ridotto a 5 euro per i visitatori in possesso del biglietto cumulativo per la visita a Palazzo Ducale, bambini e giovani sotto i 25 anni, studenti universitari di facoltà storico-artistiche e architettura.

Il catalogo, edito da Publi Paolini, sarà in distribuzione presso la sede espositiva.

 

Link all'area stampa

 

Info:

Palazzo Ducale

Complesso Museale di Mantova

Piazza Sordello, 40

Telefono: 0376 352100

www.mantovaducale.beniculturali.it

 

Ufficio stampa Palazzo Ducale

Alessandro Colombo

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mobile: +39 3487016931

 

Ufficio stampa Cittadellarte - Fondazione Pistoletto

Margherita Cugini

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mobile: +39 3496031888

 

Ufficio stampa Moz-Art

Sergio Pajola

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mobile: +39 3482209887

 

 

Leggi tutto...
15/03/18

Ritornano le visite animate di Isabella d'Este

VISITE ANIMATE A PALAZZO DUCALE
Isabella d'Este e le sue stanze in Corte Vecchia

Performance teatrali del teatrOrtaet: la marchesana di Mantova racconta e si racconta in prima persona

 

Dopo il grande successo di dicembre 2017, Palazzo Ducale ripropone al pubblico l’opportunità di conoscere Isabella d’Este attraverso vere e proprie performance teatrali. 
Impersonata da Alessandra Brocadello, Isabella vi accoglierà nelle sue eleganti stanze di Corte Vecchia e si racconterà, dialogando con pittori, scultori, musicisti e letterati.

 

Spettacoli di 90 minuti ambientati nei luoghi e nelle stanze di Isabella.

17, 18, 24 marzo 2018 ore 10.00 e ore 16.00 per tutti

25 marzo 2018 ore 16.00 per tutti

19, 20, 21, 22, 23, 24 marzo ore 10.00 per gruppi scolastici


Biglietti: € 6,50 adulti, € 5,00 bambini. Prenotazione scuole € 10,00
Info e prenotazioni: tel. 0376 352128 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...
22/02/18

GOOD MORNING... GOOD NIGHT

Good morning... good night. Cinque artiste e una curatrice dall'Iran

A cura di Tarlan Rafiee e Peter Assmann
Spazio arte contemporanea LaGalleria

Inaugurazione: 9 marzo 2018 ore 18.00
Apertura mostra: dal 10 marzo al 13 maggio 2018

 

 

L’antica Persia e il moderno Iran, la cultura tradizionale e la scena artistica contemporanea: questi sono i poli dai quali questa mostra muove, per oltrepassare i luoghi comuni e calarsi invece in una realtà ricca di suggestioni e sfaccettature, di rivendicazioni e di orgoglio. 

Il popolo iraniano ha vissuto numerosi avvenimenti durante il periodo moderno e quello contemporaneo. Rivoluzioni, colpi di stato, scioperi, sanzioni, repressioni, tirannie e guerre si sono ripetuti più volte e quasi tutte le generazioni di iraniani hanno dovuto fare i conti con questi eventi. La situazione è stata particolarmente difficile per le donne, che hanno dovuto rapidamente definire e assestare la propria posizione in una società in rapida evoluzione, passando dalla tradizione alla modernità, più volte. Le donne hanno dovuto continuamente adattare il proprio ruolo, nello stesso modo in cui la stessa società iraniana si trovava a vivere esperienze nuove e a delineare ripetutamente le proprie strutture.   

 La tradizionale suddivisione dei ruoli nella società iraniana – l’uomo egemone delle attività mondane, la donna ripiegata in una dimensione assolutamente domestica – già da tempo infatti è stata messa in discussione e superata. Oggi le donne giocano ruoli importanti in politica, economia, cultura e sicurezza militare.

Questa esposizione intende dare luce, parola, ascolto alla componente femminile di questa parte di mondo. Una curatrice iraniana – Tarlan Rafiee, colta e cosmopolita; cinque affermate artiste di diverse generazioni – Parvaneh Etemadi, Nargess Hashemi, Farah Ossouli, Rozita Sharafjahan, Golnaz Taheri -  che sia in patria che in Occidente, presentano e rappresentano, con il loro attento lavoro, elementi quali la storia, la cultura, la tradizione, l’ambiente, la città,  secondo il proprio preciso  punto di vista. Che non è quello dei media, spesso controllato, o per lo meno portatore di un qualche interesse.

Questo è l’Iran dall’alba al tramonto, come si mostra attraverso l’espressione creativa femminile. Per non cadere nello scontato equivoco del raffronto con il  mondo maschile perché, nell’attuale contesto culturale iraniano, i due camminano l’uno accanto all’altro.

 

Lo spazio arte contemporanea LaGalleria è aperto da martedì a domenica dalle 14.00 alle 19.00, durante la settimana l'ingresso è gratuito, nei giorni festivi si accede con il biglietto del museo.

Leggi tutto...
06/02/18

Dal Rinascimento alla contemporaneità

Dal Rinascimento alla contemporaneità
Nell'ambito della mostra sulle Città ideali dei Gonzaga, un ciclo di sei conferenze


Curata da Palazzo Ducale e Politecnico di Milano - sede territoriale di Mantova, una serie di incontri a più voci seguiti dalla visita alla mostra "Costruire, abitare, pensare. Sabbioneta e Charleville Città ideali dei Gonzaga". Le conferenze si terranno nell'Atrio degli Arcieri (ingresso libero, accesso da piazza Lega Lombarda) giovedì 15 e venerdì 23 febbraio; venerdì 2, martedì 13, venerdì 16 e venerdì 23 marzo alle ore 17.

 

IL CALENDARIO


GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO, ore 17
UNA MOSTRA EUROPEA SULLE TRACCE DEI GONZAGA
Peter Assmann (Direttore Complesso Museale Palazzo Ducale) Lo spazio ideale fra città e giardino • Paolo Bertelli (Complesso Museale Palazzo Ducale/Università di Verona) Le città ideali: dal Rinascimento alla contemporaneità passando per Sabbioneta e Charleville • Gianfranco Ferlisi (Complesso Museale Palazzo Ducale) I Gonzaga: geniali costruttori di utopie

VENERDÌ 23 FEBBRAIO, ore 17
UN SOGNO MATERIALIZZATO NELL’ARTE
Giovanni Sartori (Storico dell’Arte) Cultura artistica dell’età di Vespasiano • Alberto Sarzi Madidini (Coordinatore Pro Loco bacino Oglio Po) Dalla città di Vespasiano alla città odierna • Paola Artoni (Università di Verona) Diagnostica non invasiva nei dipinti della mostra

VENERDÌ 2 MARZO ore 17
LA CITTÀ IDEALE
Paolo Carpeggiani (Politecnico di Milano/Complesso Museale Palazzo Ducale) Intorno alle città ideale • Loredana Olivato (Università di Verona) La città del filosofo, la città del guerriero • Antonio Mazzeri (Complesso Museale Palazzo Ducale) Una città ideale in forma di palazzo

MARTEDÌ 13 MARZO ore 17
LA CITTÀ IDEALE TRA REALTÀ E UTOPIA. ALCUNI CASI-STUDIO
Maria Cristina Loi (Politecnico di Milano) • Angelo Lorenzi Politecnico di Milano • Marco Biraghi (Politecnico di Milano) • Elena Motisi (MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma)

VENERDÌ 16 MARZO ore 17
LA CITTÀ DEI RAGAZZI: ASPETTI DIDATTICI
Renata Casarin (Complesso Museale Palazzo Ducale) L’esperienza dei percorsi e dei Servizi Educativi • Lara Zanetti (Complesso Museale Palazzo Ducale) Una città ideale ecologica e riciclabile in forma di bambino

VENERDÌ 23 MARZO ore 17
LA FABBRICA COME DOCUMENTO: STUDI E ANALISI SUL TEATRO DUCALE DI V
Luigi Fregonese (Politecnico di Milano) • Carlo Togliani (Politecnico di Milano) • Andrea Adami (Politecnico di Milano) • Laura Taffurelli (Politecnico di Milano) • Enrico Brunelli (Politecnico di Milano)

 

-------------------------------
Segreteria Organizzativa

0376 352104

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...
30/01/18

Visita alla mostra “Giardini Cosmici"

È in dirittura d’arrivo la mostra Giardini Cosmici, allestita dall’11 novembre scorso negli spazi dedicati all'arte contemporanea in Palazzo Ducale de La Galleria (Palazzo del Capitano, con ingresso dal sottoportico di piazza Pallone). Protagonisti della mostra sono Aldo Grazzi, mantovano d’origine ma con una densa attività didattica ed espositiva che lo hanno condotto da Perugia a Venezia, dove oggi insegna all’Accademia di Belle Arti, accanto a Maurizio Donzelli, artista bresciano che vanta un ricco curriculum di mostre, in Italia e all’estero. I due artisti hanno raccolto l’invito dei curatori e si sono confrontati in questa mostra sui temi della visionarietà, dell’onirico, di mondi altri nei quali gettare lo sguardo  e verso cui articolare la percezione.

In vista della chiusura della mostra – l’ultimo giorno per visitarla sarà infatti domenica prossima, 4  febbraio, dalle ore 14.00 alle ore 19.00 – il Complesso Museale di Palazzo Ducale ha organizzato per VENERDI 2 FEBBRAIO  alle ore 11.00 un incontro pubblico con i due artisti, che, assieme al direttore del Museo, Peter Assmann, ed agli studenti del Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova, dialogheranno e dibatteranno sul fare arte nell’epoca contemporanea, partendo dalle proprie esperienze ed affrontando le peculiarità dei linguaggi rispettivamente adottati per giungere ad una piena espressione del concetto artistico.

Il dibattito sarà preceduto da una visita guidata alla mostra a cura dei due protagonisti; l’esposizione infatti, oltre che nelle sale de LaGalleria, vede alcune tra le opere più eloquenti dei due maestri allestite nei saloni gonzagheschi di Corte Vecchia. Aldo Grazzi interviene con le sue suggestive opere nella Sala del Labirinto e nella Sala dei Fiumi; Maurizio Donzelli reinterpreta invece il Salone degli Specchi e la Sala dello Zodiaco. 

L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza; appuntamento alle ore 11.00 ne La Galleria, piazza Sordello 42, ingresso dal sottoportico di piazza Pallone.

Leggi tutto...

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti