Main menu

Dalle origini alla prima metà del secolo XV

Gli edifici più antichi, affacciati su piazza Sordello, sono il Palazzo del Capitano e la Magna Domus, eretti dalla famiglia Bonacolsi che domina Mantova dal 1273 al 1328. Con la presa del potere da parte dei Gonzaga, nuove fabbriche si aggregano al nucleo originario: si forma Corte Vecchia. In un vasto ambiente di origine trecentesca, Pisanello affresca per Gianfrancesco Gonzaga - in occasione della sua nomina a marchese (1433) - lo straordinario ciclo cavalleresco recuperato nel secolo scorso.

Tra il 1395 e il 1406, su progetto di Bartolino da Novara, è edificato il Castello di San Giorgio che dalla metà del XV secolo, per volere di Ludovico II Gonzaga, diventa la residenza della famiglia marchionale. Nella torre di nord-est, Andrea Mantegna affresca dal 1465 al 1474 la celebre Camera picta, o Camera degli Sposi; al piano nobile si trovano anche il primo Studiolo e la prima Grotta di Isabella d'Este, consorte di Francesco II.

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti