Main menu

Un grande 2019 per Palazzo Ducale

Nell’anno che sta per concludersi Palazzo Ducale si conferma il fulcro di attrazione dei flussi turistici della città. Lo dicono i numeri che si confermano straordinari anche nel 2019. Grazie alla mostra “Con nuova e stravagante maniera. Giulio Romano a Mantova”, che ha dato un deciso impulso al turismo cittadino in un periodo tradizionalmente debole, la reggia gonzaghesca può vantare dei dati ancor più positivi rispetto al già ottimo 2018.

Si completa così una fase di quattro anni in cui, a seguito della riforma Franceschini, il Complesso Museale di Palazzo Ducale è riuscito a crescere stabilmente sul piano dei visitatori, tagliando ogni volta il traguardo ragguardevole dei 320.000 annui e contribuendo a creare un robusto indotto per la città. La proiezione per il 2019 infatti si attesta attorno ai 330.000, una soglia mai più varcata dopo il caso eccezionale del 2016 quando Mantova fu Capitale della Cultura.

Durante lo scorso weekend del 22-24 novembre – nonostante il maltempo – sono stati oltre 5.100 i visitatori che hanno affollato le sale della reggia. Tra questi poco meno della metà sono venuti appositamente per visitare la mostra dedicata a Giulio Romano, realizzata in collaborazione con il Musée du Louvre. Si concretizza dunque lo sforzo impiegato in quest’ultimo anno per dare all’esposizione sul grande artista un respiro internazionale e farne un elemento di interesse per tutti gli operatori economici della città. Un grande supporto, a questo proposito, è arrivato da parte di aziende, enti e associazioni del territorio e, naturalmente, anche dagli operatori e dalle guide turistiche, che stanno appoggiando con grande slancio l’operazione di Palazzo Ducale.

In attesa di valutare i dati al 6 gennaio 2020, giorno della chiusura di “Con nuova e stravagante maniera”, i 22.000 visitatori della mostra in questi primi 45 giorni di apertura rappresentano già un buon risultato, che ha portato i dati complessivi del Ducale a crescere di un +20-25% rispetto allo stesso periodo dei due anni precedenti. Risultati confortanti anche se c’è sempre da migliorarsi.

 

 

Pin It

Con il patrocinio di

Partner

Con il prezioso supporto di

Sponsor tecnici

Sponsor

Con il contributo di

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti