Main menu

CAFFETTERIA E RISTORANTE AL DUCALE

Il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova ha recentemente pubblicato un avviso finalizzato a recepire da parte di operatori economici un contributo informativo propedeutico alla concessione di spazi destinati a Caffetteria e Ristorante. Per favorire la partecipazione e illustrare in dettaglio ogni aspetto dell’avviso, il Direttore Peter Assmann ha incontrato gli addetti ai lavori e la cittadinanza durante un incontro pubblico presso l’Atrio degli Arcieri (ingresso da piazza Lega Lombarda) nel tardo pomeriggio di martedì 26 febbraio 2019 alle ore 18.

L’avviso è stato già pubblicato sul sito web di Palazzo Ducale e scadrà il giorno 22 marzo 2019 alle ore 13. I contenuti sono pertanto consultabili. La partecipazione alla consultazione è gratuita e non comporta in capo all'operatore economico l’obbligo di presentare offerte o indicazioni, né alcun altro onere o impegno. È possibile rispondere all’avviso tramite l’allegato B che prevede alcuni quesiti posti dall'Amministrazione.

Lo spazio destinato alla Caffetteria è ubicato “all’interno del Palazzo del Capitano, con l’accesso dall’ingresso principale del Museo. Nel locale sussiste una possibile apertura di un secondo accesso autonomo, per ora non garantito dall’Amministrazione, tra Piazza Sordello e Piazza della Lega Lombarda”. L’esercizio occuperebbe dunque un luogo di grande passaggio, sulla base anche del recente exploit dei visitatori del museo che per il terzo anno consecutivo ha superato la sogna dei trecentomila annuali. Per quel che concerne il Ristorante invece “sarà posto all’interno di Piazza Santa Barbara di fronte all’omonima chiesa in un edificio progettato dall’arch. Giovanni Battista Bertani nel 1571. (…) Nei periodi primavera, estate e autunno il servizio, relativamente al ristorante, potrà essere svolto anche all’aperto”. Questa ubicazione avrà il vantaggio di poter usufruire di un ampio spazio dehors su piazza Santa Barbara e, soprattutto, sul più riservato ed esclusivo “Cortile del Frambus”.

La concessione avrà una durata di nove anni con la corresponsione all'Amministrazione di un canone annuale e di una royalty, ovvero una percentuale annuale sul fatturato delle attività di caffetteria e ristorazione. Al fine di agevolare l'avviamento della concessione dei servizi è previsto che il canone e la royalty siano dovuti solo a partire dal terzo anno di avvio di esercizio delle singole attività.

Satellite 02 low

Pin It

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti