Main menu

Fato e destino: riflessi nelle opere d'arte antica

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 17 presso l’Atrio degli Arcieri l’archeologa Nicoletta Giordani condurrà una conferenza dal titolo “Fato e destino: riflessi nelle opere d’arte antica” all’interno del programma di eventi della mostra “Fato e destino. Tra mito e contemporaneità”, a cura di Renata Casarin, Lucia Molino, con la collaborazione di Michela Zurla, in corso fino al 6 gennaio 2019, nella Rustica del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova.

La discesa di Orfeo negli Inferi per riportare in vita la sua sposa Euridice esprime magistralmente l’ineluttabilità del Fato, il desiderio dell’uomo di conoscere e manipolare il proprio destino superando la morte. Il mondo greco-romano ha espresso il tema attraverso i miti, i cui protagonisti prendono vita in straordinarie forme d’arte. Un percorso attraverso sculture, affreschi, mosaici ed oggetti di lusso darà un volto ad alcuni personaggi mitologici, da Orfeo ed Euridice, da Ercole ad Enea. Il desiderio insito nell’uomo di superare la morte si esprime anche attraverso i monumenti funerari, curati dalla classe dirigente romana con imponenti architetture, dediche e ritratti. Importanti testimonianze archeologiche provengono anche da Mantova romana.

A seguire, in occasione dell’apertura serale di Palazzo Ducale fino alle ore 22.15 (chiusura biglietteria alle 21.20), sarà possibile partecipare a una visita guidata alla mostra “Fato e destino. Tra mito e contemporaneità” assieme alla curatrice Renata Casarin. Ingresso libero, accesso dal Giardino dei Semplici con ritrovo ore 20.45 presso la Rustica.

---

Fato e destino: riflessi nelle opere d’arte antica
a cura di Nicoletta Giordani
Mantova Palazzo Ducale, Atrio degli Arcieri (accesso da piazza Lega Lombarda)
Sabato 10 novembre 2018, ore 17.00, a seguire visita guidata alla mostra Fato e destino. Tra mito e contemporaneità.

Ingresso libero

Cenni biografici:
Nicoletta Giordani è funzionario archeologo del Ministero Beni e Attività Culturali dal 1986. Ha diretto scavi archeologici, restauri, progettato e realizzato mostre temporanee e Musei, curato volumi di studi, presentato contributi a Convegni internazionali, collaborato con Istituti di Ricerca Italiani e stranieri. E’ stata titolare del corso di Archeologia Classica e Metodologie della ricerca archeologica. Ha diretto i musei di Sirmione e il Museo Archeologico di Mantova.

 

Pin It

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti